1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street sopra la parità, meglio del previsto il Pmi servizi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lieve segno più per i listini a Wall Street. In scia dei rialzi dei titoli del comparto tlc e di quello delle utilities (+0,83 e +0,79 per cento rispettivamente), il Dow Jones segna un +0,15%, lo S&P500 sale dello 0,35% e il Nasdaq avanza dello 0,56%.

Tra le società che oggi hanno presentato i conti spicca il -2,15% di General Electric. Nonostante un fatturato in crescita a due cifre a 33,5 miliardi e un utile di 2,74 miliardi, il titolo del conglomerato statunitense paga pegno al -2% messo a segno dagli ordini e alla prudenza del management che ha posto l’accento “sul contesto volatile e sulla bassa crescita dell’economia”.

Rosso anche per Honeywell (-3,41%), penalizzata dall’andamento del fatturato nel secondo trimestre e dalla riduzione da 40,3-40,9 a 40,3-40,6 miliardi dalla guidance sul giro d’affari 2016.

Indicazioni migliori delle attese quelle arrivate dall’aggiornamento sul sentiment dei direttori degli acquisti (Pmi) del manifatturiero a stelle e strisce: a luglio il dato preliminare è salito a 52,9 punti, 1 punto in più rispetto alle stime.