1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street, si placano timori bolla sul Nasdaq: miglior seduta da 8 mesi quella di ieri

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bisogna risalire al 7 novembre scorso per riscontrare una seduta altrettanto brillante come quella di ieri. Il Nasdaq è tornato a dir la sua a Wall Street. Ieri infatti l’indice tech statunitense ha portato a casa un guadagno dell’1,43 per cento: è stata la miglior seduta del periodo post-Trump, ossia dal 7 novembre scorso quando le quotazioni erano salite del 2,4% in un solo giorno.

“Tecnicamente il Nasdaq ha sfruttato il contatto con la Media mobile a 50 periodi transitante a 6144.075 punti per rimbalzare”, ha commentato Greg Michalowski di Forexlive, “l’umore del mercato può tornare positivo se l’indice supera le resistenze a 6.227 punti. Viceversa, se le quotazioni dovessero nuovamente stornare sotto i 6.207 punti”.

“Il pressing degli investitori nei confronti dei titoli tecnologici sta pian piano tornando nei ranghi”, ha detto Quirien Lemey, co-gestore del fondo DPAM Invest B equities world sustainable di Degroof Petercam AM. Dopo l’alert lanciato da Goldman Sachs la scorsa settimana, analisti e investitori da tutto il mondo sono concentrati sull’analisi dei titoli tecnologici quotati a Wall Street, con il timore che siano ostaggio “di bassa volatilità e valutazioni tiratissime”.