1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street si conferma positiva, indicazioni contrastanti dai dati macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Comparto energetico (+2,14%), risorse di base (+1,48%), healthcare (+1,66%) e finanziari (+1,56%). Questi i settori che stanno spingendo il rimbalzo di Wall Street dopo il selloff innescato dalla decisione britannica di uscire dall’Unione europea. Al momento il Dow Jones avanza dello 0,85%, lo S&P500 segna un +1,05% e il Nasdaq registra un +1,44%.

A livello di singole performance, calo di quattro punti percentuali per Dow Chemical (-4,02%) che ha annunciato di voler tagliare la forza lavoro di 2.500 unità, +2,86% per Cigna dopo che Stifel Nicolaus ha avviato la copertura con giudizio “buy” e +1,96% di Teva Pharmaceutical (ADR) che ha venduto un portafoglio di prodotti generici all’australiana Mayne Pharma per 652 milioni di dollari.

Indicazioni migliori del previsto sono arrivate dai dati su crescita economica (+1,1%) e fiducia dei consumatori (98 punti). Sostanzialmente in linea con le stime i prezzi delle abitazioni (+5,4%) e sotto le stime l’indice che misura l’andamento del comparto manifatturiero elaborato dalla Federal Reserve Bank di Richmond (-7 punti).