1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street scivola sul dato del settore immobiliare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Leggero segno meno nella sessione di Borsa infrasettimanale per il listino statunitense: il Dow Jones industrial average ha ceduto un impercettibile 0,02%, a 10.709,74 punti, mentre l’S&P/Mib ha lasciato sul campo un appena più consistente 0,20%, a 2,260.65 punti. Le azioni a stelle e strisce non hanno preso bene il dato poco incoraggiante giunto dal settore immobiliare, che ha oscurato le buone notizie rappresentate da un nuovo declino del prezzo del petrolio e da alcune operazioni di fusioni e acquisizioni. In dicembre le vendite di case esistenti sono ammontate negli Stati Uniti a 6,60 milioni di dollari, registrando un calo del 5,7% e portandosi ai livelli più bassi dal marzo del 2004. Le stime degli analisti prevedevano una contrazione dalle 6,97 milioni di unità registrate in novembre a 6,90 milioni. Tra le news societarie, l’offerta di Boston Scientific per Guidant ha prevalso rispetto a quella formulata da Johnson & Johnson, mentre Wall Disney ha acconsentito a comprare Pixar per 7,4 miliardi di dollari.