Wall Street: ritornano i segni negativi sulle piazze americane

Inviato da Redazione il Gio, 19/03/2009 - 21:18
Ritorna la tensione e il malumore sulle piazze americane con un netto aumento della volatilità del mercato confermato dall'indice VIX che sale del 10,10% a riprova del nervosismo crescente che pervade gli investitori. Tra i principali indici il Dow Jones chiude in calo dell' 1,15%, lo S&P 500 scende dell' 1,30% mentre il Composite dello 0,52%. Tra le migliori performance al rialzo ottime quelle di Caterpillar +3,42%, General Motors in crescita dell'8,71% e Alcoa +17,79% su tutte. Tra i titoli peggiori, complice il rialzo del costo del carburante, si trovano le compagnie del settore aereo tra cui Us Airways sotto del 16,77% e il titolo Ual Corporation -13,79%. Il comparto tecnologico vede l'ottima performance di giornata del titolo Dell +4,37%, prosegue fino in chiusura contrattazioni la corsa sfrenata di Oracle che termina in progresso del 9,73%. Decisamente più contenuti, invece, i rialzi su Ibm a +0,77% e Microsoft a +1,06%. Male invece il settore bancario in pesante flessione con Bank of America sotto del 9,65% e Citigroup -15,58%.
Sul fronte cambi, il cross euro dollaro vede l'apprezzamento dell'euro contro la valuta statunitense con un rapporto che si attesta a 1,3649 in rialzo dell'1,30%.
COMMENTA LA NOTIZIA