Wall Street ripiega nel finale e chiude negativa

Inviato da Raffaele Serrecchia il Lun, 07/08/2006 - 08:14
Chiusura negativa per Wall Street con l'indice Dow Jones in leggerissimo ribasso dello 0,02%, a 11.240,35 punti.Il Nasdaq perde di piu', lo 0,35%, a quota 2.085,05, mentre lo Standard & Poor's 500 si porta a 1.279,36 punti in frazionale calo dello 0,07%. La seduta si è chiusa quindi in rosso dopo che i gli investitori si erano dimostrati disposti a versare denaro su Wall Street. I dati diffusi dal Dipartimento de Lavoro hanno confermato le ipotesi degli economisti che prevedevano un rallentamento dell'economia. Ed il tasso di disoccupazione si è attestato al 4,8% contro il 4,6% di consensus testimoniando che le assunzioni da parte delle imprese sono in calo. Tali dati avvalorano le tesi di chi ritiene che giovedì la Federal Reserve non metterà mano ai tassi di interesse, arrestando il ciclo rialzista in atto da tempo. Questo è stato il vento che ha soffiato per buona parte della giornata fino a quando nelle vele di Wall Street, che ha però virato verso il negativo nel finale. Il rallentamento dell'economia non è poi una così buona notizia. Dal punto di vista societario si segnalano le difficoltà di Apple che ha annunciato di dover rimetter mano ai bilanci dal 1997 al 2001 per un problema con la contabilizzazione degli oneri derivanti dalle stock option. Il titolo ha perso l'1,85% a 68,3 euro. American Express ha invece guadagnato solo 0,15% dissipando il bottino accumulato subito dopo la diffusione dei dati sulla crescita dell'occupazione.
COMMENTA LA NOTIZIA