Wall Street ripiega dopo il balzo dei prezzi del petrolio

Inviato da Redazione il Mar, 14/03/2006 - 08:30
La Borsa di New York è stata costretta a ritornare sui suoi passi dopo una prima parte di seduta rialzista, sulla spinta delle operazioni di merger & acquisition. Ma il balzo del prezzo del barile di greggio, salito a sfiorare i 62 dollari al barile a causa delle tensioni sull'Iran, ha costretto gli operatori a fare marcia indietro. Il Dow Jones Industrial si è fermato sulla linea di parità al termine delle contrattazioni, a 11.076,02 punti, mentre il Nasdaq Composite è riuscito a conservare un rialzo dello 0,22% a 2.267,03 nonostante il downgrade a sell su Amd da parte di ThinkEquity sulle indicazioni che il rivale Intel si sta preparando a lanciare una guerra dei prezzi. Sul fronte acquisizioni accordo raggiunto tra Capital One Financial e North Fork Bancorp, Clatchy e Knight Ridder nell'editoria e Watson Pharmaceuticals con Andrx.
COMMENTA LA NOTIZIA