Wall Street rimbalza e chiude in territorio positivo

Inviato da Redazione il Mer, 03/05/2006 - 08:26
Chiusura positiva per Wall Street dopo l'arretramento di inizio ottava avvenuto in seguito alle precisazioni di Ben Bernanke fatte a una giornalista di un network televisivo. Il presidente della Fed aveva confidato di essere stato in parte frainteso e considerato troppo tenero e che le prossime mosse sui tassi di interesse saranno decise sulla base dei dati macroeconomici in uscita. E i dati macroeconomici giunti nelle ultime settimane hanno messo in evidenza un'economia in corsa e dunque minori possibilità di una pausa ravvicinata nel cammino di rialzo, una situazione che Wall Street ha dimostrato di non apprezzare. Ieri tuttavia i buoni risultati trimestrali resi noti tra le altre da Dreamworks, Eds e Verizon, hanno permesso al floor statunitense di dimenticare la possibilità, ora al 71%, che dopo la riunione di maggio della Fed (previsto un rialzo dei tassi al 5%), anche a giugno i tassi sui Fed funds possano essere rivisti dello 0,25% verso l'alto. Al termine delle contrattazioni l'indice Dow Jones Industrial si è attestato a quota 11.416,45 punti con un guadagno dello 0,64% mentre il Nasdaq Composite ha portato a casa lo 0,22% a 2.309,84.
COMMENTA LA NOTIZIA