Wall Street resta negativa, il Dj tiene quota 11mila

Inviato da Redazione il Gio, 12/01/2006 - 19:33
Non muta l'intonazione dei listini americani, che restano ancora sotto la parità, sostanzialmente sui valori che segnavano a inizio seduta. E' andata accentuandosi nel corso del pomeriggio solo la flessione del Dow Jones, che riesce comunque al momento a tenere quota 11mila punti. Nell'indice dei 30 principali titoli industriali pesano Jp Morgan (downgradata da Piper Jaffray) e General Motors che perde oltre il 3%. Ma ribassi superiori al punto percentuale interessano anche Alcoa, DuPont, General Electric, Honeywell e Microsoft. Sul fronte opposto si comportano bene i petroliferi e Caterpillar, in progresso dell'1,9% dopo che il Csfb ha reso noto di attendersi un'escalation nelle vendite del gruppo in Europa. Ininfluente sul corso della seduta il calo del deficit commerciale statunitense a 64,2 miliardi di dollari rilevato con riferimento a novembre. Il Nasdaq arretra dello 0,12% a 2328 punti, lo S&P segna un calo dello 0,18% a 1291 punti. Tra i tecnologici fa bene per la terza seduta consecutiva Apple (+1,65% a 85,28 dollari) dopo un upgrade giunto da bear Stearns.
COMMENTA LA NOTIZIA