Wall Street resiste allo tsunami Lehman, indici chiudono positivi

Inviato da Redazione il Gio, 11/09/2008 - 08:31
Quotazione: LEHMAN BROTHERS
Sono bastati i 3,9 miliardi di dollari di perdite riportate da Lehman Brothers per compromettere la seduta del mercato azionario europeo. Non appena la banca d'investimento ha comunicato il nuovo buco trimestrale gli indici hanno inasprito il passivo maturato fino a quel momento. Wall Street, in parte rinfrancata dal piano di rilancio annunciato, è riuscita ad aprire in rialzo e a chiudere in attivo, anche se solo di misura. Il Dow Jones è salito dello 0,33% a 11268 punti e il Nasdaq dello 0,85% a 2228 punti. La disastrosa trimestrale di Lehman Brothers non è che l'ennesimo boccone amaro che il mercato ha dovuto mandate giù. Lo ha fatto vendendo a mani basse i titoli finanziari che dopo giorni di relativa tranquillità sono tornati ad arretrare notevolmente.
COMMENTA LA NOTIZIA