Wall Street recupera terreno e chiude in territorio positivo

Inviato da Luca Fiore il Ven, 06/01/2012 - 00:56
Nonostante le incertezze della prima parte gli indici statunitensi recuperano terreno chiudendo sopra la parità. In attesa dei dati su payrolls e tasso di disoccupazione, la stima preparata dall'Adp relativa l'andamento delle buste paga del settore privato ha rilevato un incremento di 325 mila unità (consenso 178 mila). Meglio del previsto anche le nuove richieste di sussidio, scese a 372 mila (attese a 375 mila unità). Sotto le stime invece l'Ism non manifatturiero, salito da 52 a 52,6 punti. Gli analisti avevano pronosticato 53 punti. Il Dow ha così chiuso in parità (-0,02%) a 12.415,7 punti, +0,29% per lo S&P che si porta a 1.281,06 e +0,81% del Nasdaq a 2.669,86.

Tra le notizie del giorno troviamo il rally di Monsanto (+5,52%), che ha archiviato il primo trimestre dell'esercizio fiscale 2012 con un utile netto pari a 126 milioni di dollari, dai 9 milioni registrati dodici mesi prima. Segno meno invece per Eli Lilly (-1,01%), penalizzata da un outlook deludente, e per Barnes&Noble (-17,05%), che potrebbe separare il business legato al tablet Nook dal resto dell'azienda. Per quanto riguarda i giudizi, Moody's ha posto il rating di Walgreen (-0,34%) in review in vista di un possibile downgrade. La società ha annunciato di avere archiviato il mese di dicembre con una crescita delle vendite del 2,7% a 6,98 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA