Wall Street recupera sul finale ma rimane sotto la parità

Inviato da Redazione il Gio, 25/10/2007 - 08:41
Dai minimi raggiunti nel corso della giornata, che hanno fatto temere una caduta vertiginosa, la Borsa americana è riuscita a recuperare terreno, rimanendo però sotto la parità. Il Dow Jones ha chiuso invariato a 13675,25 punti, l'S&P500 ha perso lo 0,24% attestandosi a quota 1515,88 e il Nasdaq ha ceduto lo 0,87% a 2774,76 punti. Prima ancora dell'apertura degli scambi, gli investitori hanno tremato di fronte ai risultati trimestrali di Merrill Lynch, che ha mostrato una perdita legata ai subprime di 2,24 miliardi di dollari. Per la banca statunitense si è trattato del primo passivo trimestrale degli ultimi sei anni. Il titolo, una volta avviata la seduta, ha registrato un ribasso del 5,81%. A questo si è aggiunto nel corso della giornata il deludente dato sulle vendite di case esistenti, che sono scese dell'8%. Ma non è tutto. Perché a pesare ulteriormente è stata un'altra trimestrale. Quella di Amazon.com. La libreria on-line ha lasciato sul campo quasi il 12%, nonostante i buoni risultati trimestrali che però non hanno convinto il mercato, preoccupato dal potenziale deterioramento dei margini.
COMMENTA LA NOTIZIA