1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Wall Street recupera nel finale e chiude in lieve crescita

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una prima parte all’insegna delle vendite, nella seconda gli indici statunitensi hanno saputo riscattarsi, chiudendo in sostanziale parità. A New York il Dow ha terminato la seduta a 10.625,83 punti (+0,05%), 1.136,94 punti per l’S&P (+0,11%) e 2.354,23 punti del Nasdaq (+0,31%). Indicazioni contrastanti dal fronte macro, con l’Empire State Index sceso a 19,1 ed l’indice Nahb (National Association of Home Builders) che salendo di 3 punti a quota 22 ha registrato il livello maggiore da 33 mesi. Decisamente sopra le stime anche i flussi netti di capitale, positivi a marzo per 140,5 miliardi. Per quanto riguarda le trimestrali, eps sopra le attese a 34c per Lowe’s (-3,11%), che ha però deluso gli analisti con un outlook troppo prudente. Bene invece General Motors, che torna all’utile nei primi tre mesi. Il colosso di Detroit al 31 marzo ha registrato profitti per 865 mln di dollari, dai -6 mld di dollari del corrispondente periodo 2009. Dal fronte M&A, l’hedge fund Man Group ha acquisito Glg Partners (+49,83%) per 1,6 mld e la Universal Health Service (+7,94%) con 2 mld (+1,1 mld di debiti) si è assicurata Psychiatric Solutions (-0,74%).