A Wall Street prevale la cautela in vista delle payrolls

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta all’insegna della cautela per una Wall Street in trepidante attesa dei dati relativi l’andamento del mercato del lavoro a dicembre. Per l’ultimo mese del 2013 gli analisti stimano una conferma del tasso di disoccupazione in quota 7% e un saldo delle buste paga positivo per 194 mila unità (+203 mila a novembre).

Dopo le +238 mila buste paga rilevate dalla società Adp nel settore privato, oggi indicazioni sopra le stime sono arrivate dalle nuove richieste di sussidio, scese nell’ultima settimana da 345 a 330 mila unità.

Attualmente Dow Jones e S&P scambiano in sostanziale parità mentre il Nasdaq fa segnare un rosso dello 0,2%. A livello di singole performance segnaliamo il rosso di Exxon Mobil (-1,15%) in scia del downgrade a “neutral” annunciato dagli analisti di Citigroup (+0,4%) mentre tra i retailers due velocità per Macy’s (+7,35%) e Bed, Bath and Beyond (-12,75%).

La prima capitalizza i dati relativi le vendite a dicembre e l’outlook 2014 mentre la seconda paga pegno al taglio delle stime.