1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street positiva, acquisti su Apple

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in crescendo per i listini statunitensi in attesa della pubblicazione, prevista per le 20 ora italiana, dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve. A circa tre ore dalla chiusura degli scambi il Dow Jones sale dello 0,76%, lo S&P500 avanza dello 0,8% e il Nasdaq mette a segno un +1%. In agenda macro i dati relativi permessi di costruzione e nuovi cantieri: i primi sono saliti in linea con le stime a 1,15 milioni di unità mentre i secondi sono scesi più del previsto da 1,19 a 1,06 milioni.

Segno meno per il greggio (-0,74% a 41,4 dollari il barile) nonostante le indicazioni rialziste arrivate dai dati sulle scorte. Nella settimana al 13 novembre gli stock di petrolio statunitensi sono cresciuti di 252 mila barili, decisamente meno rispetto alle stime che erano di +1,16 mln. Gli stoccaggi di benzina sono saliti di 1,009 milioni di barili mentre quelli di distillati hanno evidenziato un rosso di 791 mila barili.

A livello di singole performance, in particolare evidenza il titolo Apple (+2,6%) che secondo Goldman Sachs potrebbe salire del 43% nei prossimi 12 mesi. Tra le società che hanno presentato i conti trimestrali -4,5% di Staples, il retailer statunitense di prodotti per l’ufficio, in scia di un fatturato trimestrale sotto le stime e +0,12% di Lowe’s che ha battuto le stime sia nel caso dell’utile (736 milioni di dollari) che del fatturato (14,36 miliardi).