1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Wall Street poco brillante a inizio ottava

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta sottotono a Wall Street. Nonostante il barile sia sceso al di sotto della soglia dei 68 dollari, l’indice Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,66% a quota 10.942 punti, così come il Nasdaq ha registrato un ribasso dello 0,92% a 2.110,42 punti. Sulle contrattazione hanno inciso ancora una volta i timori di un autorevole esponente della Fed, Jack Guynn, sulle pressioni inflazionistiche in atto, nonché un dato poco incoraggiante sul livello di fiducia dei costruttori, risultato a giugno pari a 42, a fronte di un valore uguale a 46 rilevato il mese precedente. Al centro dell’attenzione le negoziazioni dei titoli di Siemens e Nokia, protagonisti ieri di un accordo per la fusione delle rispettive attività di equipment (infrastrutture telecom). Se sul primo gli acquisti sono fioccati (+5,14% a 83,90 dollari), è stata più sobria la reazione del mercato sul secondo, che ha chiuso in leggero rialzo dello 0,66% a 20,13 dollari.