1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street piatta in avvio. Tonfo per JC Penney dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indicazioni sotto le stime arrivate dai dati macro penalizzano l’apertura dei listini a stelle e strisce.

Il mese scorso l’indice dei prezzi al consumo ha segnato un +0,2% mentre quello che misura le vendite al dettaglio è salito dello 0,4% (consenso +0,3 e +0,6 per cento). Alle 16 sarà la volta del dato preliminare relativo il sentiment dei consumatori e le scorte delle imprese.

Nei primi scambi il Dow Jones e lo S&P500 arretrano dello 0,13 per cento mentre il Nasdaq segna un +0,02%. Tonfo in avvio per JC Penney (-7,37%), penalizzata da ricavi e vendite “same-store” sotto le stime.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Sprint (+0,64%) e la controllante SoftBank avrebbero riavviato contatti preliminari in vista di una fusione con T-Mobile US.

-1,9% per General Electric, bocciata a “sell” da Deutsche Bank e rosso di mezzo punto percentuale per Tiffany, promossa a “buy” da Goldman Sachs (-0,38%).