1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street piatta, due velocità per Tesla e HP dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Borse Usa in sostanziale parità il day-after la pubblicazione delle minute dell’ultima riunione della Federal Reserve. Se da un lato dai verbali è emerso come diversi membri siano a favore di un incremento dei tassi “in tempi abbastanza rapidi”, dall’altro è emersa la necessità di temporeggiare in attesa di maggiori dettagli sulle politiche fiscali che saranno messe in campo dalla nuove amministrazione.

“Vogliamo riformare il sistema fiscale e vogliamo farlo prima di agosto. Stiamo lavorando con i leader della Camera e del Senato per un piano congiunto”, ha dichiarato il Segretario al Tesoro Steve Mnuchin nel corso di un’intervista nel corso dello “Squawk Box” della CNBC.

Indicazioni sostanzialmente in linea con le stime quelle arrivate dai dati macro: nell’ultima settimana le nuove richieste di sussidio sono salite di 6 mila a 244 mila unità mentre i prezzi delle abitazioni a dicembre hanno segnato un +0,4% mensile.

A due ore dalla chiusura, il Dow Jones avanza dello 0,15%, lo S&P500 quota in perfetta parità e il Nasdaq scende di mezzo punto percentuale. Nonostante l’andamento positivo nel pre-mercato, tonfo per Tesla (-5,8%), che ha fatto segnare un fatturato migliore delle stime, e rally di HP (+9,51%) che ha registrato un utile per azione di 38 centesimi, all’estremo superiore dell’outlook e 1 centesimo sopra le stime.