Wall Street perde leggermente terreno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa americana si prende una pausa dopo il rally della vigilia a seguito dela nomina del successore di Alan Greenspan al timone della Federal Reserve, Ben Bernanke. La discesa delle quotazioni dei listini azionari a stelle e strisce e anche frutto della risalita delle quotazioni del greggio (+3,5% a 62,4 dollari al barile) e del dato sotto le attese della fiducia dei consumatori di ottobre, scesa a 85 contro le aspettative degli economisti che si attendevano un recupero dopo il dato deludente di settembre. L’indice Dow Jones ha segnato un calo dello 0,07% a 10.377,87 punti, ribasso più marcato per il Nasdaq (-0,30% a quota 2.109,45) e lo Standard & Poor’s 500 (-0,24% 1.196,54 punti). Sul fronte trimestrali, ha deluso Texas Instruments che ha lasciato sul terreno il 7,66% a 28,55 dollari. Il maggiore produttore di processori utilizzati nella telefonia mobile ha previsto infatti per il trimestre in corso un utile per azione di 39-43 cents.