1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: partenza in rialzo in attesa della nuova stagione dei conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in rialzo per Wall Street, nonostante sui mercati europei pesi l’incognita Catalogna. In avvio l’indice Dow Jones sale dello 0,27% sui massimi storici in area 22.822 punti, l’S&P500 guadagna lo 0,26% a 2.5551 punti e il Nasdaq segna un +0,32% sulla soglia dei 6.600 punti. Ieri la Borsa di New York ha chiuso in leggero ribasso, prendendosi una pausa dopo i recenti record in una giornata caratterizzata dagli scambi ridotti per la festività del Columbus Day.
A movimentare il mercato Usa oggi potrebbero essere i discorsi di alcuni membri della Federal Reserve (Neel Kashkari e Rob Kaplan) prima della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione, in agenda domani. E sempre domani è previsto l’avvio della nuova stagione delle trimestrali. In particolare, domani toccherà a BlackRock, giovedì sarà la volta di JP Morgan e Citigroup, mentre venerdì saranno Bank of America e Wells Fargo ad alzare il velo sui conti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee deboli in avvio, Dax cede 0,32%

Borse europee deboli in avvio di contrattazioni dopo la chiusura mista di Wall Street e quella in calo di Tokyo. In Europa, l’indice Dax cede lo 0,32%, mentre il Cac40 …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo, chiusura in calo

La Borsa di Tokyo archivia la giornata di Borsa in calo, dopo quattro sedute consecutive con segno positivo. L’indice Nikkei ha terminato le contrattazioni a quota 22.764,68 punti, mostrando una …

AVVIO IN EUROPA

Borse europee positive in avvio, +0,57% per il Dax

Primi minuti di scambi positivi per le principali Borse europee, in scia alla positiva chiusura di Wall Street e Tokyo. A Francoforte il Dax sale dello 0,57%, l’indice francese Cac40 …

CHIUSURA BORSA GIAPPONE

Borsa Tokyo chiude in rialzo

Chiusura positiva per la Borsa di Tokyo. L’indice Nikkei ha terminato la seduta a quota 22.794,19 punti, mostrando un rialzo dello 0,43%, con lo yen che rimane debole nei confronti …