1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street parte male poi si riprende

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una Borsa americana incerta quella di ieri, che ha iniziato in ribasso, per poi temere un crollo e infine recuperare sul finale, portando gli indici in territorio positivo. Il Dow Jones dopo essere precipitato sotto i 12.000 punti, per la prima volta dallo scorso novembre, ha chiuso in rialzo dello 0,48% a 12133,40 punti, l’S&P500 è avanzato dello 0,67% a 1387,17, mentre il Nasdaq si è avvicinato a un progresso dell’1% attestandosi a quota 2371,74. La forte volatilità che ha contraddistinto la giornata di ieri è legata ai timori per la crisi dei mutui, che sembra inasprirsi. A dimostrarlo è il diffondersi di bancarotte anche fuori dai mutui ‘subprime’, cioé i finanziamenti ad alta remunerazione e alto rischio d’insolvenza. Per quanto riguarda gli altri settori, si è fatta notare General Motors, che nell’ultimo trimestre è riuscita ad registrare utili, pari a 950 milioni di dollari. In rialzo Microsoft, che è salita del 2,54%, dopo aver annunciato l’acquisto di TellMe Network, società californiana specializzata in applicazioni telefoniche, e un accordo con la cinese Lenovo.