1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street parte con il segno più, rally di HP dopo i conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di seduta positivo per gli indici statunitensi il day-after la pubblicazione delle minute dell’ultima riunione della Federal Reserve. Se da un lato dai verbali è emerso come diversi membri siano a favore di un incremento dei tassi “in tempi abbastanza rapidi”, dall’altro è emersa la necessità di temporeggiare in attesa di maggiori dettagli sulle politiche fiscali che saranno messe in campo dalla nuove amministrazione.

Indicazioni sostanzialmente in linea con le stime quelle arrivate dai dati macro: nell’ultima settimana le nuove richieste di sussidio sono salite di 6 mila a 244 mila unità mentre i prezzi delle abitazioni a dicembre hanno segnato un +0,4% mensile.

Nei primi scambi il Dow Jones e lo S&P500 segnano un rialzo dello 0,2% mentre il Nasdaq quota in sostanziale parità (+0,05%). Nonostante l’andamento positivo nel pre-mercato, -3,5% di Tesla, che ha fatto segnare un fatturato migliore delle stime, e +5,37% di HP che ha segnato utili per 38 centesimi per azione, all’estremo superiore dell’outlook e 1 centesimo sopra le stime.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …