1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Wall Street paga pegno alle parole di Greenspan

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La scontata decisione presa dal Comitato monetario della Federal Reserve di alzare i tassi di interesse Usa dello 0,25% al 3,25% è andata di traverso a Wall Street che ha gradito ancora meno i toni del discorso di accompagnamento alla decisione pronunciato da Alan Greenspan. L’economia cresce saldamente, il mercato del lavoro continua a migliorare gradualmente e l’inflazione rimane elevata ma misurata nel lungo termine. Dunque i Fed funds verranno alzati ancora sempre a passi moderati e anche nella prossima riunione di agosto è atteso un incremento dello 0,25%. Al termine della giornata di contrattazioni il Dow Jones Industrial ha perso lo 0,96% a 10.274,97 mentre il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno lo 0,58% a 2.056,96 punti. All’interno del listino spicca il balzo di Boeing (+7%) che ha strappato a 3M il presidente e amministratore delegato W. James McNerney Jr. Il titolo 3M ha perso invece quasi 4 punti percentuali.