1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Wall Street paga dazio al Pil II trimestre 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una Wall Street incontentabile rimane delusa dalla diffusione del dato sul Pil del Paese nel secondo trimestre del 2005, al 3,4% contro il 3,8% del trimestre precedente e chiude in territorio negativo. Il Dow Jones Industrial ha terminato le contrattazioni a 11.640,91 punti in ribasso dello 0,60% mentre il tecnologico Nasdaq Composite ha perso lo 0,62% a 2.184,83. Poco importa che la stagione delle trimestrali abbia un bilancio sostanzialmente positivo e che altri dati macroeconomici sottolineino la forza “tranquilla” dell’economia a Stelle e Strisce. Gli operatori hanno mal digerito questo rallentamento ma ancora di più sono rimasti colpiti dalla revisione al ribasso dei dati di crescita economica relativi agli anni 2002-2004, temendo forse di aver basato i propri movimenti su una crescita meno convincente di quanto creduto finora.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Articolo IV sull'Eurozona

Fmi, monito all’Italia: “Introduca salario minimo”

L’Italia deve introdurre un salario minimo nelle regioni, potenzialmente differenziato. A scriverlo il Fondo monetario Internazionale del rapporto Articolo IV sull’Eurozona in cui fornisce una serie di raccomandazioni al nostro …

Osservatorio sul precariato dell'Inps

Inps: crescono assunzioni nei primi cinque mesi, +9,8%

Crescono le assunzioni nel periodo gennaio-maggio 2018 secondo i dati contenuti nell’Osservatorio sul precariato dell’Inps, riferiti ai soli datori di lavoro privati. Il dato segna un +9,8% rispetto ad un …