1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Wall Street a marcia indietro dopo le parole di Bernanke sull’inflazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ritorna la paura a Wall Street che infila una seduta di inizio ottava in pieno rosso dopo le parole di Bernanke e l’andamento del prezzo del petrolio. Il presidente della Fed, in un discorso tenuto a Washington , ha ribadito l’attenta vigilanza della Banca centrale sull’inflazione “core” per evitare una crescita a ritmo sostenuto. La probabilità di un nuovo rialzo dei tassi di interesse nella riunione di fine mese è tornata dunque ad aumentare e ad essa si è associato il balzo dei prezzi del petrolio, con il Wti a New York al di sopra dei 72,5 dollari al barile dopo le parole minacciose dell’Ayatollah Alì Khamenei su eventuali rappresaglie dell’Iran sulle esportazioni di petrolio in caso di attacchi militari per la questione nucleare. Al termine delle contrattazioni l’indice Dow Jones Industrial ha chiuso a quota 11.048,72 punti con un ribasso dell’1,77% mentre il Nasdaq Composite ha perso il 2,24% a 2.169,62, trascinato in negativo dal forte passivo di Apple computer.