1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street: le borse si prendono una pausa, dollaro sempre più forte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Negli Usa si fa sempre più concreto lo scenario di un rialzo dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve nella prossima riunione in agenda il 14 dicembre. Questa mattina le probabilità implicite di un rialzo dei Fed Funds rilevate da Bloomberg sono salite sui massimi annuali al 96% rispetto all’82% di una settimana fa. Con uno scenario del genere le borse statunitensi prendono una pausa rispetto al rally che la scorsa settimana ha interessato principalmente i titoli industriali. I riflessi della notizia si fanno sentire anche sul mercato secondario dei governativi e sul valutario.

Il rendimento sul T-Note stamattina è salito al 2,26%, aggiornando il nuovo massimo dal dicembre del 2015. Di pari passo di dollaro che prosegue la propria corsa: il dollar index stamane ha toccato un nuovo massimo da oltre 5 anni a 100,53. Scende sui minimi del 2016 il cambio fra biglietto verde ed euro, sotto quota 1,070.

In questo quadro Wall Street ha aperto in territorio negativo, come indicavano i futures. L’S&P500 arretra dello 0,23% mentre il Dow Jones perde lo 0,32%. Maggior cautela sul Nasdaq che cede lo 0,13 per cento.