Wall Street: indici virano in negativo a metà seduta

Inviato da Redazione il Gio, 11/12/2008 - 20:47
Dopo un'apertura in rosso i principali indici americani hanno provato a riportasi in positivo, ma le vendite hanno nuovamente preso il sopravvento. Attualmente gli indici fanno registrare una flessione con il Dow Jones negativo di uno 0,80%, il Nasdaq in ribasso dell 1,42% e l'S&P 500 in calo dello 0,89%. Anche oggi a caratterizzare la giornata un'ondata di dati negativi che hanno avuto immediato riflesso sulle quotazioni dell'azionario americano e sull'umore degli investitori. Pesano notevolmente i ribassi dei colossi del settore finanziario con Citigroup che totalizza una performance negativa superiore ai cinque punti percentuali, Jp Morgan in flessione del 6,32% mentre, in controtendenza, si distinguono i rialzi di Goldman Sachs e Barclays rispettivamente +0,17% e +4,79%. Proseguono le vendite sul comparto auto dove tra le peggiori performance si registrano quella del titolo Ford con ribassi che si spingono a 6 punti percentuali e di General Motors che lascia sul terreno 10,80 per cento. Tra i titoli maggiormente scambiati al Nasdaq in evidenza Microsoft in calo del 4,32% con Apple in ribasso dello 0,92%, mentre Dell si mantiene poco sotto la parità.
Da segnalare la corsa del petrolio che continua a far segnare performance intraday da primato a 47,92 dollari al barile, mentre sul fronte dei cambi continua a perdere posizioni il dollaro americano che scambia nei confronti dell'euro a 1,3321.
COMMENTA LA NOTIZIA