Wall Street: indici positivi in assenza di dati macro

Inviato da Redazione il Ven, 23/01/2009 - 20:41
Una seduta volatile quella di oggi a Wall Street che dopo un deciso avvio negativo si riporta in territorio positivo grazie alle notizie provenienti dal corporate USA. Bene lo S&P 500 riesce a ritornare al di sopra della parità facendo segnare una variazione positiva dello 0,65% mettendo a segno 26,59 punti di rialzo dal minimo di giornata a 806,07 punti. Ottima la performance del Nasdaq Composite, che in questa fase di seduta si attestano a quota 1488,73 punti con una variazione percentuale positiva del 1,64%. Il Dow Jones resta invece in territorio negativo ma vicinissimo alla parità sotto dello 0,22% a 8104,8 punti.
I maggiori rialzi odierni sul listino del Dow Jones, provengono dal settore bancario con Citigroup in rialzo dell'8,68% e Bank of America che sale del 4,38%. Dal settore tecnologico si nota la crescita di Hewlett-Packard Co del 2,73% e di Intel Corporation a +4,29% seguite da Ibm a +0,64%.
Anche il colosso internet Google mette a segno una giornata al rialzo con una crescita del 7,70% mentre Virgin Media mette a segno un guadagno a doppia cifra pari al 14,95%. Giornata decisamente no per General Electric che ha quasi dimezzato gli utili nel quarto trimestre. Il titolo scende al Nyse dell'8,31% con minimo di giornata a quota 12,25 dollari e scambia in questo momento a 12,38 dollari.
Il cross euro dollaro accelera dopo l'apertura dei mercati americani e segna qualche minuto prima delle venti il massimo di giornata a quota 1,3034 mentre ora segna un 1,3002.
COMMENTA LA NOTIZIA