1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: indici deboli a fine giornata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sembrava una seduta stabile quella della giornata di oggi fino a quando intorno alle 20:30 ora italiana, su alcune dichiarazioni del presidente Obama, il mercato ha reagito in maniera negativa virando verso il basso. I principali indici tingono di rosso le proprie quotazioni con l’S&P 500 che chiude in ribasso dell’1,58%, il Dow Jones in calo dello 1,22% mentre il Nasdaq 100 sfiora i tre punti percentuali si ribasso. Tra i titoli più attivi al Nasdaq si nota la discesa di DryShips in calo del 6,27%, Oracle a -2,83%, Microsoft in flessione del 3,18% e Dell in perdita dell’1,79%. Seduta positiva per il comparto bancario con Bank of America in rialzo del 3,10%, Jp Morgan che sale del 6,07%mentre in controtendenza Citigroup in flessione del 2,38%. Buona la performance di Wells Fargo in crescita del 7,14% mentre si difende anche General Electric a +1%. Male invece il settore auto con General Motors che scende del 6,67% e Ford dell’1,49%. L’euro dollaro rimane poco sopra la parità portandosi a quota 1,2744 con una variazione percentuale positiva del 0,16% mentre il future WTI permane in territorio positivo a quota 44,56 dollari al barile con un +4,85%

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee: partenza debole, oggi il vertice G7 a Taormina

Partenza fiacca per le Borse europee, in scia ai ribassi sui listini asiatici con la Borsa di Tokyo che ha ceduto oltre mezzo punto percentuale (Nikkei -0,64%). La piazza di Francoforte scivola dello 0,16%, quella di Parigi cede lo 0,20%, mentre a Lo…

MERCATI

Borse europee e Piazza Affari previste in moderato calo in avvio

Si attende un avvio in moderato calo per Piazza Affari e le Borse europee, in scia ai ribassi sui listini asiatici con la Borsa di Tokyo che ha ceduto oltre mezzo punto percentuale (Nikkei -0,64%). A pesare sugli scambi della piazza azionaria nipponi…

MERCATI

Borse europee piatte, comparto oil sotto pressione

La debolezza del comparto energetico penalizza l’azionario europeo che chiude la seduta in parità: a Londra il Ftse100 si è fermato a 7.517,71 punti (+0,04%), il Dax a 12.621,72 (-0,17%) e il Cac40 a 5.337,16 (-0,08%).

“Buy The Rumor, Sell the Ne…

MERCATI

Wall Street: partenza in rialzo dopo verbali Fed e accordo Opec

Wall Street ha aperto in rialzo per la sesta seduta consecutiva. In avvio l’indice Dow Jones sale dello 0,22%, l’S&P500 guadagna lo 0,19% e il Nasdaq incaszsa un +0,32%. A sostenere gli scambi alcune buone trimestrali societarie, come quella di Hp e …