1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: l’indice della paura balza ai massimi da un mese e mezzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli indici statunitensi si confermano negativi. Segno meno per le borse Usa, penalizzate dall’andamento della stagione delle trimestrali e dalle tensioni che circondano l’economia globale. In questo momento il Dow Jones segna un rosso dell’1,2%, lo S&P scende dell’1,65% e il Nasdaq arretra del 2,1%.

Il nervosismo degli operatori è ben testimoniato dal Cboe (Chicago Board Options Exchange) Market Volatility Index (Vix), anche detto indice della paura, in crescita di quasi il 26% a 17,55 punti, il livello massimo da fine febbraio. A livello di singole performance spicca il -5,5% di Apple che poco fa, per la prima dal dicembre 2011, si è riportata sotto quota 400 dollari toccando un minimo a 398,1 dollari.