1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street: indecisione fra gli operatori, gli indici si muovono sulla parità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Apertura interlocutoria per Wall Street con i tre principali indici inchiodati sulla parità. Prevale l’incertezza sul mercato azionario a stelle e strisce, infatti se da un lato l’ottava che ci lasciamo alle spalle ha fatto registrare rinnovati record storici per l’S&P 500 e il Dow Jones, dall’altro continuano ad arrivare segnali poco incoraggianti dal mercato secondario dei titoli di Stato.

Intanto la stagione delle trimestrali, aperta la scorsa settimana con i risultati di Alcoa, continua ad emettere verdetti incoraggianti. In mattinata hanno pubblicato i bilanci la banca d’affari Bank of America Merrill Lynch e Hasbro, evidenziando numeri superiori alle attese degli analisti.

L’andamento positivo dei risultati societari che sta emergendo dalle evidenze del secondo trimestre sta portando maggior entusiasmo negli scambi degli operatori.

Secondo Bloomberg le probabilità implicite di un rialzo dei tassi sono tornate al livello pre-Brexit. Rispetto al venerdì 24 giugno, gli scommettitori del rialzo tasi sono tornati a rappresentare il 44% del totale, dopo che tale percentuale si era portata al 15% dopo la diffusione del verdetto del referendum.

Al momento il Nasdaq è scambiato sulla parità a 5.031,28 punti, il Dow Jones Industrial in lieve ribasso dello 0,08% a 18.501,8 punti mentre l’S&P 500 si attesta a 2.160,63 punti.