1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street in territorio positivo, +1,5% per BofA

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in crescendo per gli indici a Wall Street che dopo un avvio incerto stanno capitalizzando le indicazioni sopra le stime arrivate dai dati macro. A circa tre ore dalla chiusura degli scambi il Dow Jones segna un +0,05% mentre lo S&P500 avanza dello 0,34%. Spicca il +0,79% del Nasdaq in scia del nuovo record storico fatto segnare da Apple a 163,89 dollari in attesa della presentazione del nuovo iPhone.

In particolare evidenza anche Bank of America (+1,55%). Dopo l’esercizio di warrant per l’acquisto di 700 milioni di azioni, la Berkshire Hathaway (+0,68%) di Warren Buffett è diventata il primo azionista dell’istituto di Charlotte.

Poco prima dell’opening bell sono arrivate indicazioni positive per l’economia Usa: il Pil Usa ha segnato una crescita del 3%, contro il +2,8% pronosticano dagli analisti, mentre il sondaggio realizzato dalla società ADP relativo al saldo delle buste paga del settore privato si è attestato a +273 mila unità ad agosto (consensus Bloomberg a +183 mila). Un dato, quest’ultimo, che fa ben sperare in vista dell’aggiornamento sul mercato del lavoro in uscita venerdì.

Incremento maggiore delle stime anche per il dato relativo le scorte di petrolio, in calo nell’ultima settimana di 5,4 milioni di barili. Dopo i -3,3 milioni della precedente rilevazione, gli analisti avevano stimato un rosso di 1,8 milioni. Al momento il future con consegna ottobre passa di mano a 46,45$ il barile, sostanzialmente in linea con il dato precedente.