1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Wall Street in rosso, soffrono i bancari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In una seduta in cui il petrolio ha ripreso a correre i principali listini americani hanno archiviato le contrattazioni in netto ribasso. Il Dow Jones ha perso circa il 3,27% a 11.015,69 punti, S&P500 ha ceduto il 3,82% a 1.207,09 punti. In rosso anche il Nasdaq che è indietreggiato di oltre quattro punti percentuali a 2.181 punti. Tra i componenti finanziari del Dow, JP Morgan è stata la più debole, cedendo nel tardo pomeriggio circa 12 punti percentuali. Lettera anche su American Express e Bank of America che hanno accusato un calo rispettivamente di circa il 7,9% e dell’8,4%. Si è mossa controcorrente Microsoft che ha guadagnato circa l’1% dopo l’annuncio del buy back da 40 miliardi di dollari.

Commenti dei Lettori
News Correlate
COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…

COMMODITY

Petrolio: Brent si spinge sopra quota 54 dollari il barile

Quarta giornata consecutiva con il segno più per le quotazioni del greggio, in rialzo dello 0,82% a 54,05 dollari il barile. Nelle ultime cinque sedute il derivato è salito del 4,3% in attesa che l’Opec, l’Organizzazione che raggruppa i Paesi esporta…

COMMODITY

Petrolio: miglior settimana da inizio anno in attesa dell’Opec

Alla terza seduta consecutiva con il segno più, il Brent porta il saldo settimanale al +5,55%, il dato maggiore da inizio anno. Nuovo segno più all’ICE per il future con consegna luglio sul greggio, in aumento del 2,15% a 53,64 dollari il barile.

MERCATO VALUTARIO

Forex: dollaro scivola ancora, eur/usd a un soffio da 1,12

Nuovi minimi a oltre 6 mesi per il dollaro. Si conferma anche oggi la debolezza del biglietto verde con il cross euro/dollaro spintosi a ridosso di 1,12 (1,1197) nel pomeriggio. Un’accelerazione al ribasso per il dollaro è arrivata dopo le dichiarazi…