Wall Street in rosso appesantita da settore energia

Inviato da Redazione il Gio, 21/06/2007 - 08:50
Chiusura in rosso per la Borsa americana, dove l'azionariato è stato vittima di uno scambio volatile, mentre i bondi hanno racccolto larghi consensi. Il Dow Jones è sceso dell'1,07% a 13489,42 punti, l'S&P500 ha ceduto l'1,36% attestandosi a quota 1512,84, mentre il Nasdaq è scivolato dell'1,02% a 2599,96 punti. A pesare sul mercato è stato il calo del prezzo del petrolio che ha avuto una ripercussione sui titoli del settore energetico, come Exxon Mobil, sceso del 2,8%. A tirare su il morale ci hanno pensato alcuni risultati societari che hanno anticipato l'inizio ufficiale della stagione semestrale di luglio. Tra questi, FedEx che ha guadagnato l'1,8% e Morgan Stanley.
COMMENTA LA NOTIZIA