1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Wall Street in ribasso, giù i petroliferi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il rimbalzo di martedì gli investitori hanno ripreso a vendere azioni a Wall Street. Il buon umore generato dall’ennesimo taglio dei tassi d’interesse americani da parte della Federal Reserve si è già esaurito, dunque. I principali listini a stelle e strisce hanno così archiviato gli scambi in territorio negativo, con il Dow Jones in calo del 2,36% a 12.099,66 punti e l’S&P 500, che ha ceduto il 2,42% a 1298,42 punti. Segno meno anche per il il Nasdaq, che ha lasciato sul parterre di Wall Street il 2,57% a 2209,96 punti. Tra le blue chip a stelle e strisce sono fioccate le vendite per Alcoa in flessione di oltre il 7% e per i colossi petroliferi Chevron ed Exxon Mobil, che sono indietreggiate rispettivamente del 4,9% e del 4,6% in scia al battuta d’arresto del prezzo del greggio a 104,48 dollari al barile a New York. In luce Morgan Stanley (+1,4%) complice i risultati migliori delle aspettative.