1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street in frenata su timori crisi del credito

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa americana chiude l’ultima seduta della settimana in rosso. Dopo una partenza allegra, gli indici a stelle e strisce hanno iniziato a rallentare fino a lasciarsi andare in territorio negativo. Il Dow Jones è sceso dell’1,38% a 12207,17 punti, l’S&P500 ha ceduto l’1,59% e il Nasdaq è scivolato dell’1,47% attestandosi a quota 2326,20. A sgonfiare gli entusiasmi sono state nuove preoccupazioni sul fronte del credito a causa delle notizie di nuove svalutazioni di Fortis. Goldman Sachs ha perso il 3,76% su voci di un taglio di 1.500 dipendenti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…

BANCHE

Abn Amro, governo olandese vende quota del 7% e scende al 63%

Il governo olandese ha annunciato oggi la vendita del 7% di Abn Amro, la banca nazionalizzata durante la crisi finanziaria. Una privatizzazione parziale che riduce la partecipazione statale al 63%. Il prezzo di vendita di ciascun titolo è stato fissa…

M&A

Philips compra l’americana Spectranetics per 1,9 mld di euro

Giornata di shopping per l’olandese Philips. La società europea, leader mondiale nell’health technology, ha annunciato di avere raggiunto un accordo per acquisire l’americana Spectranetics per una cifra pari a 1,9 miliardi di euro (debito compreso). …