Wall Street in forte calo dopo il dato sull'occupazione

Inviato da Redazione il Lun, 09/08/2004 - 08:40
Venerdì nero per la Borsa di Wall Street, che ha archiviato la sessione con il Dow Jones in flessione dell'1,48% a 9.815,33 punti e il Nasdaq Composite Index a 1.776,89, con un forte calo del 2,46%. Ad affondare la Borsa a stelle e strisce è stata l'innarrestabile avanzata del prezzo del petrolio, che ha toccato nuovi massimi storici tanto a New York quanto a Londra. Tuttavia, a spingere giù il listino statunitense sono stati anche i dati poco incoraggianti giunti dal fronte del mercato del lavoro. Il dato dei nuovi occupati a luglio negli Usa ha infatti deluso i mercati, mostrando un incremento di 32mila unità contro un'attesa di 240mila unità. Il tasso di disoccupazione è del 5,5% contro un'attesa del 5,6%.
COMMENTA LA NOTIZIA