Wall Street in corsa, Fed lascia tassi invariati

Inviato da Redazione il Gio, 22/03/2007 - 08:44
Gli indici della Borsa americana sono schizzati ieri dopo la decisione della Federal Reserve sui tassi di interesse. La Fed ha infatti lasciato invariati i tassi al 5,25% e così gli animi si sono distesi e il pessimissmo è svanito. Il Dow Jones è balzato dell'1,30% a 12447,52 punti, l'S&P500 è salito dell'1,70% attestandosi a quota 1435,05, superato dal Nasdaq che è avanzato dell'1,98% a 2455,92 punti. Ed è proprio il settore dell'high tech a brillare maggiormente. Oracle è avanzato del 3,53%, riportando risultati superiori alle stime del mercato. Meglio Adobe Systems, salito del 6,28%, dopo aver presentato utili in crescita oltre le stime e buone previsioni di vendita per il secondo trimestre. I rumors sul takeover di Palm, che ha segnato un rialzo del 3,6%, hanno continuato a circolare. Intanto si è fatto notare Morgan Stanley, che ha guadagnato il 6,86%, dopo aver chiuso il primo trimestre con un balzo degli utili del 70% battendo le stime degli analisti. E' volato Fremont General, uno degli operatori degli mutui, schizzando del 16,06%, per aver annunciato l'uscita dal settore dei subprime con la vendita del portafoglio.
COMMENTA LA NOTIZIA