Wall Street in caduta libera sul debole indice Ism

Inviato da Redazione il Mer, 06/02/2008 - 08:45
Martedì nero per la Borsa americana. Un indice Ism più debole del previsto ha fatto ribiombare il mercato nell'incubo recessione e spinto gli indici a stelle e strisce in una caduta libera. Il Dow Jones è sceso del 2,93% a 12265,13 punti, l'S&P500 ha perso il 3,19% e il Nasdaq è retrocesso del 3,07% finendo a quota 2309,57. Nel giorno del Super Tuesday, in cui 24 stati sono andati alle urne per scegliere i candidati alla presidenza degli Stati uniti, il listino a stelle e strisce ha tremato di paura. L'indice Ism sulle attività nel settore dei servizi è crollato a gennaio a 41,9 rispetto al 54,4 del mese precedente. Dato che il mercato ha letto come un chiaro segno di recessione. Fra i titoli hanno sofferto maggiormente i finanziari, con Jp Morgan in calo del 6,2% e Citigroup del 4,5%.
COMMENTA LA NOTIZIA