Wall Street: il greggio a 99 dollari penalizza il comparto energetico

Inviato da Luca Fiore il Ven, 04/05/2012 - 16:49
Il tonfo del greggio penalizza il comparto energetico a Wall Street. Il calo del Wti ai minimi degli ultimi tre mesi sotto quota 100 dollari, in questo momento il future con consegna giugno al Nymex arretra del 3,45% a 99 dollari, sta penalizzando il settore energetico a Wall Street, che perde due punti percentuali. Tra i titoli a maggiore capitalizzazione -1,32% per Exxon, -1,85% di Chevron e -3,61% per Schlumberger.
Oltre alle indicazioni sotto le attese arrivate nel corso del pomeriggio dal mercato del lavoro, ad aprile il saldo delle buste paga nei settori non agricoli è risultato positivo per 115 mila unità (consenso +160 mila), il greggio a stelle e strisce paga dazio ai dati sulle scorte, salite nell'ultima rilevazione al livello maggiore dal 1990.
COMMENTA LA NOTIZIA