Wall Street: Goldman Sachs gioca al ribasso con l'S&P

Inviato da Redazione il Ven, 01/08/2003 - 12:03
I movimenti al ribasso dello Standard & Poor's future di ieri, che ha chiuso sotto ben sotto i massimi di seduta nonostante gli ottimi dati macroeconomici sarebbero stati causati, secondo quanto risulta a Spystocks.com, da forti ordini in vendita veicolati attraverso Goldman Sachs. La casa d'affari avrebbe messo in vendita derivati per un miliardo di dollari all'inizio delle contrattazioni sul mercato azionario a pronti, sfruttando le attese positive che si erano create dopo la comunicazione dei numeri sul Pil, usciti un'ora prima dell'inizio degli scambi. Quando il mercato ha "ingoiato" il boccone il future ha ripreso vigore e si è portato sopra 1000 punti, per poi ridiscendere sotto questa soglia grazie a pressioni di ordini in vendita di intensità particolare per questo periodo, che hanno schiacciato il l'S&P sotto quota 990.
COMMENTA LA NOTIZIA