Wall Street: Goldman consiglia di puntare su settori ciclici e società esposte sui BRICs

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 20/07/2009 - 15:02
Ciclici, ciclici e ancora ciclici. Goldman Sachs, che oggi a indicato a quota 1060 punti il target per lo S&P 500 a fine anno, consiglia di cavalcare al meglio la salita dei mercati da qui a fine anno puntando sui settori tradizionalmente ciclici. Giudizi positivi sui principali settori che tendono a muoversi all'unisono con il ciclo economico,ad eccezione di quello dei consumi discrezionali che ha rating "neutral" ritenendo che le pressioni sui consumi rimarranno elevate a causa del calo dei prezzi delle case, dell'aumento della disoccupazione e del contestuale innalzamento della propensione al risparmio. Promozione invece per il settore finanziario (da neutral a overweight) che a detta di Goldman beneficerà di minori svalutazioni rispetto a quanto preventivato. Aumento dell'esposizione anche su energetici. A livello di singoli titoli, il broker statunitense consiglia di sovrappesare quelle società che maggiormente sono esposte a livello di vendite sui Paesi del BRICs (Brasile, Russia, India e Cina) poiché quei mercati sono attesi in crescita più sostenuta rispetto agli Usa nel corso del 2010.
COMMENTA LA NOTIZIA