1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wall Street: futures Usa in rosso, pesa dato debole su manifattura cinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ad un’ora circa dall’apertura dei mercati borsistici statunitensi, i futures sui maggiori indici del Paese si muovono in territorio negativo. Il futures sul Dow Jones perde l’1,68% a 17.053 punti, quello sullo S&P 500 l’1,65 a 2.002 punti, mentre il futures sul Nasdaq si attesta a 4.498 punti, in calo dell’1,99%.

Pesano sull’andamento dei futures sui maggiori indici Usa i deboli dati macroeconomici provenienti dalla Cina. Infatti, questa mattina è stato reso noto l’indice Pmi manifatturiero, elaborato da Caixin-Markit, relativo a dicembre. Il dato è risultato ampiamente sotto le attese e sotto la soglia dei 50 punti indicanti recessione economica. Il valore si è attestato a 48,2 punti dai 48,6 di novembre e sotto le attese del mercato pari a 49 punti.

Di conseguenza, lo Shanghai Composite ha chiuso questa mattina in calo del 6,86%, trascinando al ribasso anche la Borsa di Tokyo, con il Nikkei 225 che ha chiuso in perdita del 3,1% a 18.450 punti.