Wall Street: futures Usa deboli su rischi geopolitici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prevede un avvio di seduta debole per Wall Street, con i futures sugli indici statunitensi che si muovono poco sotto la parità. A circa un’ora dal suono della campanella, il contratto sul Dow Jones segna un -0,08%, quello sull’S&P500 scivola dello 0,17% e il future sul Nasdaq cede lo 0,15%. Gli investitori si muovono cauti in un clima di persistenti tensioni geopolitiche. Dal fronte macro oggi sono attese le scorte settimanali di greggio in Usa, che potrebbero muovere le quotazioni di petrolio. Intanto l’Opec ha diffuso il suo rapporto mensile sul mercato: a marzo l’output dei Paesi aderenti al cartello è sceso di 152.700 a 31,9 milioni barili giornalieri. In particolare, la produzione è stata ridotta in Libia, Nigeria, Emirati Arabi e Iran. Nel 2017, la domanda di greggio è prevista pari a 32,2 milioni di barili.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Wall Street: avvio tonico dopo voto in Francia

Wall Street ha aperto in deciso rialzo, in scia all’esito del primo round delle elezioni presidenziali in Francia. In avvio l’indice Dow Jones sale di 1 punto percentuale, l’S&P500 guadagna l’1,10% e il Nasdaq incassa un +1,16%. Ieri il candidato cen…

MERCATI

Borse europee in rally, banche francesi mostrano i muscoli

Avvio di settimana all’insegna degli acquisti per l’azionario europeo all’indomani del primo turno delle presidenziali francesi. Emmanuel Macron si è aggiudicato il 23,9% dei consensi, contro i 21,4% della leader del Front National, Marine Le Pen: al…

Wall Street: futures Usa in deciso rialzo dopo voto in Francia

Wall Street dovrebbe aprire la prima seduta della settimana in deciso rialzo, con i future che mostrano un forte progresso in scia all’esito del primo round delle elezioni presidenziali in Francia. Ieri il candidato centrista Emmenuel Macron ha passa…

BORSE

Borse europee: partenza sprint dopo voto in Francia, Cac40 vola +4%

Partenza sprint per le Borse europee in scia al voto in Francia che ha visto il candidato preferito dai mercati finanziari passare al ballottaggio con il 23,8% dei voti, consolidando la sua posizione e la speranza di diventare il nuovo presidente del…