Wall Street: future positivi dopo il voto in Crimea, attesa per i dati

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 17/03/2014 - 14:03
I future sugli indici di Wall Street si muovono in rialzo, nonostante il referendum in Crimea abbia indicato la netta preferenza all'indipendenza dall'Ucraina e all'annessione alla Russia. Gli investitori saranno distratti dai dati macro in arrivo: alle 14.15 è attesa la produzione industriale di febbraio, mentre alle 15.00 verrà diffuso l'indice Nahb sulla fiducia dei costruttori a marzo. Intanto la manifattura dello Stato di New York di marzo si è attestata a 5,61 punti dai 4,48 punti della precedente rilevazione (le attese erano per un dato pari a 6,5 punti). In questo scenario il future sul Dow Jones mostra un progresso dello 0,46%, mentre quello sull'S&P500 sale dello 0,48% e il future sul Nasdaq guadagna lo 0,54%.
COMMENTA LA NOTIZIA