1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street frena in scia alle dichiarazioni di Paulson

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo le ultime sedute positive, Wall Street ha invece chiuso gli scambi di ieri all’insegna dell’incertezza e in preda alla volatilità. A New York, il Dow Jones ha terminato in calo 0,23% a 13090,86 punti, mentre il tabellone del Nasdaq ha segnato al termine degli scambi 2521,30 punti in rialzo dello 0,51%. Pressoché invariata la giornata dell’S&P 500 che ha chiuso poco sopra la parità (+0,10%) a 1447,12 punti. Sono state le parole del segretario del Tesoro statunitense, Henry Paulson, a frenare i mercati di tutto il mondo, compreso quello americano. Paulson ha infatti dichiarato che l’economia internazionale è solida, ma i tempi per uscire dalla crisi e tornare ad avere una certa stabilità non sono certo brevi.

Commenti dei Lettori
News Correlate
LISTINI EUROPEI MISTI

Borse europee contrastate in apertura

Borse europee miste in avvio di contratatzioni. A Francoforte il Dax sale dello 0,04%, il listino francese Cac40 cede lo 0,22% e il Ftse 100 di Londra segna un +0,13 …

MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …

SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …