Wall Street frena dopo il deludente dato macro sulle vendite di case

Inviato da Redazione il Mer, 03/10/2007 - 08:43
Seduta contrastata per la Borsa americana, che dopo una partenza sprint si è indebolita tyrascinandosi in territorio negativo. A sgonfiare l'entusiasmo iniziale è stato un nuovo dato macro. Le compravendite di case negli Usa sono scese del 6,5% mensile e del 21,5% annuo in agosto, deludendo le attese degli analisti e rinnovando i timori per il mercato immobiliare. Alla notizia il Dow Jones ha invertito rotta e cominciato ad arretrare fino a raggiungere quota 14047,31, in calo dello 0,28%, seguito dall'S&P500 che è scivolato appena sotto l'asticella della parità e si è fermato a 1546,63 punti. E' andata meglio per il Nasdaq che ha guadagnato lo 0,22% attestandosi a quota 2747,11 dopo l'annuncio dell'acquisizione del Boston Stock Exchange per 61 milioni di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA