Wall Street: estendono i guadagni gli indici USA nel finale

Inviato da Redazione il Mer, 21/01/2009 - 22:16
Per utilizzare un eufemismo calcistico si potrebbe dire "1-1 palla al centro" per descrivere l'andamento dei primi due giorni di mercato borsistico dell'era Obama con gli indici USA che dopo il pesante tracollo subito nella giornata di ieri, oggi mettono a segno poderosi rialzi. Il Dow Jones dopo aver perso il 4% oggi fa segnare un rialzo del 3,51% che consente all'indice di recuperare ampiamente la quota degli 8.000 punti e attestarsi a 8228. L'S&P500 riesce a fare ancora meglio realizzando il 4,35% di rialzo superato di un soffio dal Nasdaq che sale del 4,60% a 1507,07 punti.
A infiammare gli indici a stelle e strisce il settore bancario guidato da Citigroup che chiude la giornata in rialzo del 31,07% seguita da Bank of America in progresso de 30,98%. Anche General Motors , pesantemente negativa a metà seduta, riesce a recuperare la parità chiudendo rialzo dello 0,86%.

Sul fronte dei cambi accelera l'euro nei confronti del dollaro che perde nel finale quota 1,30 attestandosi a 1,3022.
COMMENTA LA NOTIZIA