Wall Street estende le perdite schiacciata dall'hi-tech

Inviato da Redazione il Mar, 07/03/2006 - 19:37
I listini statunitensi accelerano al ribasso, con un calo moderato per il Dow Jones (-0,19% a 10937 punti)e in parte anche per lo S&P (-0,46% a 1272 punti), mentre il Nasdaq cede quasi un punto percentuale (-0,96%) scendendo a 2264 punti. Alla diffusa debolezza determinata fin dall'avvio delle contrattazioni dal primo calo della produttività registrato negli Stati Uniti a partire dal 2001, si è andata aggiungendo l'effetto di un ridimensionamento delle stime sulle vendite effettuato da Texas Instruments, che ha colpito l'intero settore dei microchip. L'indice di riferimento del comparto, il Sox di Philadelphia segna attualmente un arretramento del 2,91%. Nel tardo pomeriggio italiano è poi subentrato anche l'impatto negativo sui titoli energetici del deciso ripiegamento delle quotazioni petrolifere, scese fino a 61,35 dollari per barile.
COMMENTA LA NOTIZIA