Wall Street entra in territorio negativo

Inviato da Redazione il Ven, 21/01/2005 - 20:01
Dopo una seduta passata costantemente sopra la linea della parità i listini a stelle e strisce hanno preso nelle ultime tre ore a bruciare i guadagni costruiti in precedenza, arrivando negli ultimi minuti a scendere nel rosso. E pensare che le trimestrali sopra le aspettative presentate da United Technologies e soprattutto da General Electric avevano consentito agli indici di passare quasi indenni attraverso un forte calo del dato relativo alla fiducia dei consumatori in gennaio, che l'Università del Michigan ha visto a 95,8 punti. A pesare è il petrolio, che con un progresso delle quotazioni di circa il 3% si è portato prepotentemente sopra i 48 dollari. Attualmente il Dow Jones perde lo 0,37% a 10432 punti, lo S&P cede lo 0,25% a 1172 punti, mentre il Nasdaq limita le perdite allo 0,10% scendendo a 2043 punti.

COMMENTA LA NOTIZIA